N VNT N ACQUA (Nalli - S. Negroni) N VENTO N ACQUA
Vri stm al’ombra Voglio sedermi all’ombra
ch’t f l su che tu fai al sole
tm’ una pint d pum come una pianta di melo
in ms a un pr in mezzo ad un prato
e in gir di pgur binch ed in giro delle pecore bianche
‘pna tus. appena tosate.
Binch m i t dnt Bianche come i tuoi denti
ch’jn fiur d’una sirsa che sono il fiore di una ciliegia
profman m un limn profumano come un limone
‘pna cat appena raccolto
o i erbtt di maruchin o le erbette dei marocchini
int’un marc. in un mercato.
Vri bast la buca Voglio baciarti la bocca
d pumgranji di melograno
dulsa me l’ga dolce come l’uva
lt, mugnga o ’l m il latte, l’albicocca o il miele
nast la pl annusarti la pelle
tucla m la sda. toccarla come la seta.
Sum tmme un cich Sono come un ubriaco
ch’l fgh ch m’ s-ciup che il fuoco che mi scoppiato
n vnt n acqua n vento n acqua
mai la smursar. mai lo spegneranno.
‘T s’ pra tmme l’acqua Sei pura come l’acqua
dla funtna della fontana
cl vgna gi dl mnt che viene gi dal monte
m una surgnt come una sorgente
profm d rbin profumo di robinie
pas dl vnt. "passate" (attraversate) dal vento.
Profm d’estd Profumo d’estate
profm d’erba taji profumo d’erba tagliata
buca ‘m un nstar russ bocca come un nastro rosso
d’un d dla fsta di un giorno di festa
frsca m una stnsa fresca come una stanza
cui scr ala finstra. con gli scuri alla finestra.
I t gmb jn drt Le tue gambe sono dritte
m tur in riva l mar come torri in riva al mare
tt m grp d’ga dulsa seni come grappoli di uva dolce
binc e tnd bianchi e tondi
finch d viulin fianchi di violino
e tt’i bels dl mnd. e tutte le bellezze del mondo.
Sum tmme un cich Sono come un ubriaco
ch’l fgh ch m’ s-ciup che il fuoco che mi scoppiato
n vnt n acqua n vento n acqua
mai la smursar. mai lo spegneranno.
Sum tmme un cich Sono come un ubriaco
ch’l fgh ch m’ s-ciup che il fuoco che mi scoppiato
n vnt n acqua n vento n acqua
mai la smursar. mai lo spegneranno.