VES PS(essere pesce)

 

In fondo in fondo nel regno animale

essere pesci non tanto male,

fa niente se il clima non fantastico

ed in futuro sar catastrofico,

ma non ci pungono mai le zanzare

e non ci becchiamo mai un raffreddore.

Se ci pungete una pinna o un tentacolo

pare ci faccia soltanto solletico.

 

Ves ps , ves ps , san san me un ps(essere pesce.......sano come un pesce)

 

Ai pesci piacciono tanto i bambini,

mangiamo quelli dei nostri vicini.

Gira una voce sul pesce siluro

ma qui in Naviglio siamo ancora al sicuro

e ci scambiamo sguardi d’amore

in questo mondo senza parole.

Nessuno spia i nostri pensieri

ed cos….che sembriamo sinceri.

 

Ves ps, ves ps, mut mut me un ps(............muto come un pesce)

 

Ce lo raccontano sin dagli albori

che nella vita conviene essere buoni,

che Dio pesce ci guarda dall’alto,

da un lago azzurro qui sopra il Naviglio,

e se qualcuno di noi prende il volo

e lo vediamo sparire nel vuoto

agganciato ad un pallido filo,

siam certi che …..va su in paradiso.

 

Ves ps, ves ps, buc buc me un ps(........muto come un pesce)

 

Ma c’ qualcuno che non ci vuol stare,

sceso in lanca da solo a pregare

che l’uomo si possa addormentare e mai pi svegliare !”

 

E i ps , e i ps a nud nud me un ps(e i pesci……nuotare come un pesce)

Ves ps , ves ps