AL TRINES IL TORINESE
(S. Negroni)  

 

Vegni da Trin  sum al Trines Vengo da Torino, sono il Torinese
ho tru un mest  a cent mila al ms. ho trovato un lavoro a centomila al mese.
C v p a c l giam un bl pss Che non torno a casa gi da un pezzo,
e mla sogni ad nt un bl tcc ad lss.

e me lo sogno di notte un bel pezzo di lesso.

   
Ma pusibil che l sempr ins ! Possibile che sia sempre cos!
laur la nt,  lev s a mesd ; lavorare di notte e alzarsi a mezzogiorno
mi am la ciapi no mi gho no pretes, io non me la prendo,non ho pretese,
ma marendi no..sum al Trines. ma non mi arrendo.sono il Torinese.
   
Ho decis ins che al dopmesd, Cos ho deciso che nel pomeriggio,
fin ad laur , sum p mi dopo il lavoro, mi trasformo.
M sum guard in t speg va che uriginal ! E guardandomi allo specchio guarda che originale!
seri un Ingegnere Nclear!

ero un Ingegnere Nucleare!

   

Cun la bursa ad pll smpr suta al brass,

  Con la borsa di pelle sempre sotto il braccio,
i cav in sl cl , j cc  un po da matt,      i capelli sul collo e gli occhi un po da pazzo,
ogni volta c v in tl  m caf  ogni volta che vado al  mio bar
jm saldn levnd in p.  mi salutano alzandosi in piedi.
   

Ma dim ti che culpa gh

Ma dimmi tu che colpa ne ho
se la m vita ins am pias no; se la mia vita non mi piace cos;
am n inventi vna mi, me ne invento una io,
sar mi  nc par ti. sar meglio anche per te.
In fin di cnt, cnta no Alla fine non conta
s l una storia ct cntr se sia una favola quella  che ti racconter,
al prim a crdagh  sum mi  il primo a crederci sono io
s m vrat ben crdagh nc ti ! e se mi vuoi bene credici anche tu !
   

M ciaman Ingegner, nc Prufesur

Mi chiamano Ingegnere e anche Professore,
e mal cl vaga Siur Diretur. e mal che vada Signor Direttore.
Ho sent una vus in sl trmvai Ho sentito una voce sul tram :
chi l l l fi dEinstein !     quello il figlio di Einstein !
   

In sl tulin f di schiribiss, 

Sul tavolino faccio scarabocchi,
'm cavi i uciai i cc fiss ...  tolgo gli occhiali ... gli occhi fissi ...
Al barista cl   vn c sa tt css E il barista, uno che sa tutto,
chi l al gha in ment un quicoss ad grss !  quello ha in mente qualcosa di grosso !
   

Ma dim ti che culpa gh

Ma dimmi tu che colpa ne ho
se la m vita ins am pias no; se la mia vita non mi piace cos;
am n inventi vna mi, me ne invento una io,
sar mi  nc par ti. sar meglio anche per te.
In fin di cnt, cnta no Alla fine non conta
s l una storia ct cntr se sia una favola quella  che ti racconter,
al prim a crdagh  sum mi  il primo a crederci sono io
s m vrat ben crdagh nc ti ! e se mi vuoi bene credici anche tu !
   

Ma l capit, lera un venerd

Ma capitato, era un venerdi,
cl gn dentr vn cm d "dl ti"  che sia entrato uno che mi si rivolge con il tu
ciau Giuan sa ft ,vt no a laur ?   ciao Giovanni non vai al lavoro ?
sum scap fra, ho nnc sald ......  sono scappato fuori neanche salutando ......
   
Quand sum riv a c, ho taji i cv, Quando sono arrivato a casa ho tagliato i capelli,
i ho tengi ad russ ho cambi al vest li ho tinti di rosso e ho cambiato abito,
un fular al cl va che perdabal!  un foulard al collo guarda che perdiballe!
seri un Impreasari Teatral .... !!!  . ero un Impresario Teatrale .... !!!
   

Ma dim ti che culpa gh

Ma dimmi tu che colpa ne ho
se la m vita ins am pias no; se la mia vita non mi piace cos;
am n inventi vna mi, me ne invento una io,
sar mi  nc par ti. sar meglio anche per te.
In fin di cnt cnta no Alla fine non conta
s l una storia ct cntr se sia una favola quella  che ti racconter,
al prim a crdagh  sum mi  il primo a crederci sono io
s m vrat ben crdagh nc ti ! e se mi vuoi bene credici anche tu !
   

M 'm la ciapi no, mi gho no pretes :

Io non me la prendo, io non ho pretese :
ma marendi no l ...... l' al Trines !!!!!   ma non mi arrendo lui ...... il Torinese !!!!
(... la s !!!!!!)l (... lo so !!!!!!)