LA CACCIATA DAL PARADISO  (A. Secchi - S. Negroni) LA CACCIATA DAL PARADISO
'Damo lera vn tranquil Adamo era uno tranquillo
un m sensa bisgn un uomo senza bisogni
's na stava sempar chiet se ne stava sempre quieto
agh piasva f di sgn. gli piaceva far dei sogni.
Eva lera vivace Eva era vivace
piena d curiosit piena di curiosit
in cerca d roba nva in cerca di cose nuove
sempr adr a girundl. sempre in giro qui e l.
Ins una matna Cos una mattina 
clera vurs surt era voluta uscire
l capit par caso capit per caso
suta al piantn pruib. sotto la pianta proibita.
Insma a una brca Sopra ad un ramo
ft s 'me un bigatn avvolto come un baco nella seta
ghera una bla bia cera una bella biscia
cun di occ m d carbn. con degli occhi come brace accesa.
Alura nc i bsti Allora anche le bestie
eran bn d parl sapevano parlare
p cun land dal temp poi, con landar del tempo
s nn dimentic. se ne sono dimenticate.
Oh Diu, par vs sincer Oh Dio, per essere sinceri
capita no da spss non capita spesso
d bsti per cha parla per di bestie parlanti
s na trva ummo adss. se ne trovano ancora adesso.
Eva f no la ciula Eva non far la 'stupida'
perda no lucasion non perdere loccasione
senta chi che pumela senti (che sapore ha) questa mela
prva a dagh un bel sgagnon !! prova a darle una bella morsicata !!
La dna l gulusa La donna golosa
las lasar tent si lascer tentare
tla l cla cata al pum eccola che coglie il pomo
l giam adr a mangi . e gi incomincia gi a mangiare ".
Ghera nnc andt gi Non le erano ancora scesi
dal tt lltim bucn del tutto gli ultimi bocconi
cl gn lapucaliss che giunse lapocalisse
vent, scalmn e trn. vento, fulmini e tuoni.
Adamo ch'al durmiva Adamo che dormiva
l arenta in sal pai l vicino sul pagliaio
l salt in p disenda balz in piedi dicendo
sa gh sccss, sa gh ? cos questo guaio, che c ?
Oh mama che stremisi Oh mamma che spavento 
ma s jn a sti trun ma cosa sono queste tuonate
chi m la sum fata adoss qui me la sono fatta addosso
sum tt bl' e bagn . sono tutto bell'e bagnato .
Intnt lera cumparsa Intanto era comparsa 
una nivula d vapur una nuvola di vapore
e qund l dislengu e quando si sciolse
gh cumpar al Signur. comparve il Signore.
Cun't una barba binc Con una barba bianca
tamme un vegin dal Piu come un vecchio del Pio
j' occ fra d la testa gli occhi fuori dalla testa
lera incas me un Diu. era 'incazzato' come un 'Dio'.

Oh brti delinquent

Oh brutti delinquenti 
oh brti lasarn   oh brutti lazzaroni
l vera ch sum brv   vero che sono bravo
per sum no cuin !!  per non sono 'coglione' !!

Sa seram mis dacordi ?

Come ci eravamo accordati ?
che i pum as tucan no   che mele non si toccano
i vurs mangiai   avete voluto mangiarle
v castigar !! "   ora vi castigher !! "
Adamo cler rest   Adamo  che era rimasto
in p in sima al pai   in piedi sul pagliaio 
s l ciap un po mal   se la prese un po male
glha fata no a tas.   non ce la fece a stare zitto.

Oh cara al m Signur

Oh caro il mio Signore
sum ubietv, andum   siamo obiettivi, andiamo
tandar no in malura   non andrai mica in malora 
pr tri o qutar pum !!   solo per qualche pomo !!

Ma ti te cap  gnent

Ma tu non hai capito nulla
l no al valur venal   non il valore venale
quasch l al prim pec   questo il primo peccato
l qul uriginal !!   quello originale !!

Ciapatla no cun mi

Non prendertela con me
ma mi che culpa g no   ma io che colpa ne ho
sa ghentri mi cui pum   cosa centro io coi pomi
mi i pum m pisan no ! i pomi non mi piacciono !!

Ma mndla via l

Ma manda via lei 
e mi tam last chi   e lascia qui me 
e p t'm na f un ltar   e poi me ne fai un altro 
un ltar tmme mi !!   un altro come me !!

Un ltar tmme ti

Un altro come te
un ltar poc d bn   un altro ' poco di buono ' 
par fa dal Paradis   per far del Paradiso
un post par clatn ?!   un posto per  culattoni ?!

T' m ciap pr un ciula

Mi hai preso per un imbecille
par evit stu mal   per evitare questo male
dgh unuci ai m ngiul :   dai un' occhiata ai miei angeli :
dum la testa e i l !!   solo la testa e le ali !!

Ben, ben tajiuma crt

Bene, bene (ma) tagliamo corto
finisla d turmentm   finiscila di tormentarmi
o v mndi via cui bn   o vi mando via con le buone
o v mndi via cui grm !! "  o vi mando via con le cattive !!

E dopu clha dt qust

E dopo aver detto questo
lha propi parl p   non volle pi parlare
e fra dal giardin   e fuori dal giardino
jia trt a ps in tal c.   li ha presi calci nel sedere.
Fra !! Fra !! Fuori !! Fuori !!