UN PRVI IN PARADIŠ (S. Negroni) UN PRETE IN PARADISO
Al Pret d’un paesin Il Prete di un paesino
fin la so candla finita la sua "candela"
davnti al Paradiš davanti al Paradiso
l s’era mis in fila si era messo in fila
ma l ‘tac ‘l purtn ma l appeso al portone
‘gh era un manifst c’era un manifesto
propi rivlt ai Pret proprio rivolto ai Preti
ch’l dišiva qust : che diceva questo :
"L’ingrs l’ pruib "L’ingresso proibito
ai Pret ch’n no userv ai Preti che non hanno osservato
l’amur vrs al so prosim l’amore verso il loro prossimo
preghiera e castit preghiera e castit
pr qui ch’n trasgred per quelli che hanno trasgredito
o Prgatri o Infran o Purgatorio o Inferno
sar second gidisi sar a seconda del giudizio
dal Fi dal Padr’Eteran". del Figlio del Padre Eterno".
"Ma che surpres jn questi "Ma che sorprese sono queste
aš p mai st un po’ chiet non si pu mai stare un po’ quieti
l’ no manra d fa’ non modo di fare
ma v che schrs da Pret". ma va’ che scherzi da Prete".
"Se un Prvi al riva chi "Se un Prete arriva qui
al lgia e p al bacia legge e poi ha da ridire
o l’ cl cap gnnt o che non ha capito niente
o ‘l gh la cua d paia". o ha la coda di paglia".
"Ma guarda che surpresa !! "Ma guarda che sorpresa !!
'V ho nnca cunus non Vi ho neanche riconosciuto
ma l’ che vist d’arenta ma che visto da vicino
oh Signur par nnc V". oh Signore non sembrate neanche Voi".
"Ads t fo’ l’esam "Adesso ti faccio l’esame
e cerca da vs sincer e cerca di essere sincero
fa’ no nc t ‘m tnti non fare anche tu come tanti
ch’a ‘nga int’un bicr". che annegano in un bicchiere".
"S’ g ho da fa’ un esam "Se devo fare un esame
dm temp da ripas datemi il tempo per ripassare
parch ins’la castit perch sulla castit
temi da vs buci". temo di essere bocciato".
……………………………………………… ………………………………………………
……………………………………………… ………………………………………………
"Sicome al m paesin "Siccome al mio paesino
i om ‘ern emigr gli uomini erano emigrati
cui vg, mal e fiulin con i vecchi, malati e bambini
restava i spus a c restavano le spose a casa
e ‘gh era certi dn e c’erano certe donne
cun adoss di scalmann con adosso di quelle scalmane
che pr fghi pas … che per fargliele passare …
altr che urasin !!" altro che orazioni !!"
"E j’eran p qui l "Ed erano poi quelle l
che ti da brau Pret che tu da ‘bravo’ Prete
par dgh l’asolsin per dare a loro l’assoluzione
at’ia purtavt’in lt ?" te le portavi a letto ?"
"Ma no, in lt mai p "Ma no, a letto mai pi
una roba ins ala bna una cosa cos ‘alla buona’
magari in sagrestia magari in sagrestia
insima ‘d la pultrona … sopra alla poltrona …
…e qund j andavan via …e quando andavano via
j’ern ins cuntent erano cos contente
che m, s’agh’ho da div che io, cosa Vi devo dire
m pariva da fa’ dal ben". mi sembrava di fare del bene".
"St ben che sum stt mi "Sai bene che sono stato io
a predic l’Amur a predicare l’Amore
per tla garantisi per te lo garantisco
cl’er no qul l ‘d sicr". che non era quello l di sicuro".
"Forse m sar cunfs "Forse mi sar confuso
ma un fiur, l’ sempr’un fiur ma un fiore sempre un fiore
qualsiasi l’ l prufm qualsiasi il profumo
qualsiasi l’ l culur …" qualsiasi il colore …"
"m s che l t dur "Mi sa che il tuo dovere
t l’abiat prs d vista tu lo abbia perso di vista
e invece da f al Prevost ed invece di fare il Prevosto
t’t s mis a f l fiurista …… ti sei messo a fare il fioraio ……
……………………………………………… ………………………………………………
La tua l’ una divisa La tua una divisa
ti st al m suld" tu sei il mio soldato"
"per ‘n n ft d pg "per ne hanno fatte delle (cose) peggiori
di Vostar grad" dei Vostri graduati"
"L’ vra nc quschi " vero anche questo
ma a t chil’ ch’t dis ma a te chi te lo dice
che tta cla gent l che tutta quella gente l
la sia in Paradis ?" sia in Paradiso ?"
"Signur levm un dbi "Signore levatemi un dubbio
ins pr curiusit cos per curiosit
ma i Pret ggh’ l dentr ma i Preti che ci sono l dentro
hn prpi mai …… ciul ?" non hanno proprio mai …… fatto l’amore ?"
"S’hm mti a las fra "Se mi metto a lasciar fuori
tt qui ch’n ft l’amur tutti quelli che hanno fatto l’amore
‘nn vegna dentar pch ne vengono dentro pochi
parola dal Signur … parola del Signore …
… e in verit Mi ‘t disi … e in verit Io ti dico
che inc ‘m sum divert che oggi mi sono divertito
s di, v dentr’a svlt su dai, vieni dentro alla svelta
g gh post nc par t. che c’ posto anche per te.
E in verit Mi ‘t disi E in verit Io ti dico
che inc ‘m sum divert che oggi mi sono divertito
s di, v dentr’a svlt su dai, vieni dentro alla svelta
g gh post nc par t". che c’ posto anche per te".